copertina nuovissima facebook.jpg
  • Mondo Calcistico

Asia Bragonzi, la lottatrice


Se c'è da lottare, Asia Bragonzi si mette in prima linea.


Il dato che più potrebbe impressionare tanti è che ad ora (1/03/2021) Bragonzi è la calciatrice più fallosa della Serie A con 45 falli effettuati.

E anche il dato dei falli subiti è abbastanza importante (e lo andremo ad approfondire dopo). Concentriamoci subito sui falli effettuati.


Bragonzi non fa parte senza dubbio della tipologia di calciatrice che toglie la gamba per paura di farsi male.

La sua foga agonistica la porta spesso a cercare il pallone. Eppure nonostante i suoi 45 falli effettuati, il record della calciatrice più fallosa, Bragonzi non ha ottenuto nemmeno un cartellino, né giallo e né rosso. A volte il tifoso o l'appassionato pensa che il cartellino giallo possa essere dato anche come somma dei falli. Non sempre questo pensiero viene condiviso dagli arbitri e Bragonzi è lì a dimostrarlo. Nonostante il gran numero di falli effettuati, il fatto di non aver preso nemmeno un cartellino testimonia il fatto che i falli effettuati di Bragonzi abbiano comunque una valenza che di antisportivo, pericoloso o negligente hanno poco a che fare.


La sua foga agonistica, però, è veramente fantastica.

Come in questa occasione in cui Bragonzi effettua una rovesciata nonostante il "disturbo" di tre calciatrici (di cui due sue compagne).


Eppure se parliamo di una calciatrice che effettua tanti falli, spesso ci vengono in mente calciatrici esperte e non più giovanissime, con il fattore "esperienza" che pone a loro favore. Bragonzi è una classe 2001 e ha compiuto poco meno di un mese fa (il 5 marzo 2021) 20 anni.

Parlare di falli effettuati per un'attaccante è una questione particolare. Senza dubbio il dato fa vedere, ancora di più, quanto Asia sia propensa alla manovra del pressing e alla fase difensiva. L'altro dato che ci dimostra quanto lei sia una guerriera è quello dei falli subiti.


Lo andremo a leggere dopo. Per ora ci concentriamo sul perché Bragonzi subisca tanti falli.


L'attaccante dell'Hellas Verona viene cercata molto spesso per far salire e far rifiatare la squadra.

Giocando spalle alla porta si è molto a contatto con l'avversaria che ha il vantaggio di correre in avanti e ha il vantaggio di potersi incollare a chi riceve la palla. Bragonzi ha una buonissima tecnica e sa tenere palla. Quando una difensore, in generale, vede che l'avversaria tiene molto la palla può aumentare l'intensità della pressione. E questo capita spesso alla numero 11 dell'Hellas Verona (in questo caso contro Linari).


La stessa cosa avviene nelle rimesse laterali:

Avere un'attaccante che fa rifiatare è molto importante.

Ovviamente anche quando corre palla al piede Bragonzi diventa letale per le avversarie.

Quando si gira e punta la porta avversaria, ad esempio. Ancor più quando davanti a sé ha campo aperto e, in questo caso, può dribblare tranquillamente.

Per quanto riguarda il dribbling secco Asia ha sicuramente da migliorare, ma è una qualità importante per lei: 57,1% della realizzazione del dribbling nei suoi numeri.

E quindi nel 57,1% dei casi o salta l'avversaria o si fa atterrare.


Quando ci sono dei duelli, non cambia niente.

In questo caso vediamo Bragonzi e Bernauer a terra, dopo un duello. Nessuna rissa, sia chiaro, semplicemente le due si sono scontrate e sono cadute insieme.

Il bello è vedere questi gesti:

La Roma che attacca (Andressa che porta palla) e Bragonzi che aiuta Bernauer ad alzarsi.


Fantastico. Tornando ai dati dei falli subiti ecco che non si discosta tanto dai falli effettuati. L'attaccante dell'Hellas Verona ha subito 39 ed è la 4° calciatrice per falli subiti nella Serie A dietro a Martinovic (49), Polli (46) e Pirone (43).


Dati raccolti da Sics.Sport in base alla collaborazione con Mondo Calcistico