copertina nuovissima facebook.jpg
  • Mondo Calcistico

"C'è solo un Ronaldo"


Ha davvero senso questa frase?


Non ho mai capito la frase "C'è solo un Ronaldo". Cosa vuol dire? A cosa serve? L'unica utilità che trovo in questa frase è questa: denigrare Cristiano Ronaldo. E denigrando Cristiano Ronaldo, chi usa questa frase vuole elogiare Ronaldo? La questione oggettiva è che Ronaldo e Cristiano Ronaldo non c'entrano niente. Il paragone non può essere nemmeno effettuato. Il periodo storico in cui i due hanno giocato è completamente diverso. Mentre uno stava per finire la propria carriera (ad alti livelli), l'altro la stava iniziando. Quindi perché continuare a paragonare calciatori che hanno giocato in epoche diverse?

Ma andiamo oltre. C'è chi si diverte anche a fare paragoni con Messi e Maradona. Il metro di giudizio è "sono argentini, sono mancini, sono bassi, sono forti". Non è il massimo per un paragone ma almeno c'è dietro una logica (anche se sbagliata). Tra Ronaldo e Cristiano Ronaldo, invece, non c'è proprio nessun collegamento se non il cognome. E allora questo paragone ha realmente senso? Come detto prima, questo paragone e la frase "C'è solo un Ronaldo" ha uno solo scopo: denigrare Cristiano Ronaldo. Per elogiare Ronaldo ci sarebbero mille video, mille analisi da fare, mille storie da raccontare (soprattutto sugli infortuni) e si potrebbe tranquillamente parlare di quanto forte fosse Ronaldo. E non c'è bisogno di entrare nella soggettività. Insomma, se uno si azzarda a dire che Ronaldo era scarso c'è poco da dire, non vale nemmeno la pena continuare il discorso con queste persone.

Ronaldo era oggettivamente forte. Nessuno potrà mai dire il contrario e non c'è nemmeno il pericolo che si crei una convinzione generale a riguardo. Perché, quindi, non parlare solo di Ronaldo, elogiandolo per quanto fatto da lui, e lasciar perdere tutti gli altri paragoni?

Paragoni che, come detto prima, non hanno nemmeno senso di esistere. Vi siete goduti Ronaldo? Fateci godere Cristiano Ronaldo.