copertina nuovissima facebook.jpg
  • Mondo Calcistico

Demiral è il futuro?


Nella Juventus ci sono 4 difensori centrali, a differenza degli ultimi anni in cui ce n'erano 5. Tra questi 4 centrali c'è Chiellini che, purtroppo, non garantisce 40 partite stagionali. Di conseguenza è stata data piena fiducia nei confronti di Demiral. Tra tutti i centrali di difesa juventini, Demiral è più simile a Chiellini. Due calciatori che amano marcare, due calciatori che amano sentire il fisico dell'avversario, due calciatori che non hanno paura del gioco duro.


Andiamo, quindi, ad analizzare le caratteristiche di Demiral.

Nella partita di ieri contro la Dinamo Kiev (02/12/2020), Demiral ha giocato come difensore esterno in fase difensiva e come difensore laterale in fase di costruzione.


In fase difensiva Demiral diventava un difensore esterno della difesa a 4.

Come si può notare possiamo vedere de Ligt e Bonucci al centro e Alex Sandro e Demiral sulle fasce.

In questo modo la Juventus traeva vantaggio non solo in area di rigore quando c'era da difendere, ma anche quando gli avversari lanciavano alto sulla fascia.

Una questione che, ad esempio, uno come Cuadrado avrebbe potuto soffrire. Sono 3, infatti, i duelli aerei vinti in partita (il migliore tra le due squadre, nonostante i 69 minuti giocati), e tutti sulla fascia e sulla parte laterale del campo.

Demiral ha comunque interpretato il ruolo di difensore esterno come gli capita di fare quando si trova al centro.

Come possiamo notare Demiral è uno che sta molto attento nel cercare il contatto con l'avversario e cerca di farsi sentire. In questo modo non sempre trova l'anticipo, ma riesce comunque a dare fastidio all'attaccante che vuole controllare il pallone. Per quanto riguarda la copertura della profondità, invece, con il contatto dell'avversario riesce comunque a rallentarlo e può contare sul proprio atletismo che è comunque ottimo.

In fase di costruzione, invece, Demiral si è comportato da difensore laterale.

Difesa a 3, Demiral e de Ligt difensori laterali e Bonucci al centro. Demiral, in questa posizione e con questi ruoli, ricorda il Barzagli visto con Allegri nella stagione 2016-17.


Tuttavia Demiral deve migliorare in fase di costruzione. In tanti hanno ancora impresso nella mente il cambio gioco per Alex Sandro che ha portato alla traversa di Cristiano Ronaldo. Ma Demiral deve comunque migliorare. Come?

Demiral deve migliorare nelle scelte.

Qui, ad esempio, passa la palla a Chiesa che non ha ancora trovato la giusta posizione e la giusta postura per ricevere la palla. Demiral avrebbe dovuto passarla dietro per iniziare nuovamente l'azione o, semplicemente, per poter cambiare gioco.