copertina nuovissima facebook.jpg
  • Mondo Calcistico

Il Mercato che farei: Sassuolo - Difensore


Ho deciso di analizzare un calciatore che potrebbe andar bene per il Sassuolo di De Zerbi. C'è un "ma". E lo vedrete alla fine.


Vorrei affiancare un difensore centrale al fianco di Ferrari. Ovviamente questo calciatore deve avere determinate caratteristiche. Ne ho considerato 4 più di tutte: 1) Abbastanza esperto

2) Destrorso con i piedi

3) Bravo nel palleggio

4) Saper difendere andando in avanti


Certo, a De Zerbi piacciono i giovani e al Sassuolo piace investire sui giovani. Ferrari è da considerare un calciatore affidabile e anche maturo ed esperto. Per la difesa, però, ho preferito puntare su un calciatore pronto, che possa aiutare la fase difensiva. La questione del destrorso non è un obbligo ma Ferrari è un mancino e quindi sarebbe più naturale avere un destrorso e un mancino. Per il palleggio beh, nemmeno a dirlo. Così come il saper difendere andando in avanti grazie al pressing di De Zerbi.

Il difensore centrale che mi piace con questi requisiti risponde al nome di Willi Orban, calciatore del Lipsia, classe 1992. A fine articolo vi dirò i pro e i contro di questa operazione. Parto dall'aspetto difensivo. Orban, nel Lipsia, è abituato ad avere tanto campo dietro di sé.

Allo stesso tempo, però, non è un difensore con l'estremo bisogno di cercare l'anticipo. I suoi numeri sugli intercetti, tra l'altro, sono nella media tra Marlon e Ferrari.


Come vediamo qui, il Lipsia (in blu) sta cercando un pressing abbastanza offensivo. Orban sale tantissimo.

Questione che sarebbe ottima per il Sassuolo.

L'attitudine al palleggio è quasi obbligatoria per il Sassuolo di De Zerbi e quindi Orban è stato osservato anche in base a questo.

Il difensore del Lipsia si mette nelle condizioni di poter ricevere costantemente palla andando a sostegno in caso di difficoltà dei propri compagni.


Stessa cosa per la costruzione dal basso.

Il Lipsia è una squadra che a a cuore la costruzione dal basso.

E qui vediamo Orban andare a mettersi nelle condizioni di poter ricevere il pallone. Successivamente...

Ecco il passaggio di Orban a Gulacsi, il portiere, ed ecco che il Lipsia può cambiare gioco.

Per le caratteristiche che ha Orban, sarebbe buonissimo per De Zerbi.


I "pro" della questione sono che Orban ha il contratto in scadenza nel 2022. Il costo del cartellino, quindi, non dovrebbe essere elevato. Anche perché il Lipsia lo ha pagato 2 milioni nel 2015 e il cartellino è decisamente ammortizzato. Il Lipsia ha, in casa, due giovani come Klostermann (1996) e Konaté (1999) e potrebbero puntare su di loro in futuro. I "contro" sono parecchi. Parliamo comunque di un quasi titolarissimo del Lipsia (è partito spesso dal primo minuto), la seconda squadra (ad ora, 18/03/2021) del campionato. Una squadra che partecipa alla Champions League, una squadra che può dare determinati ingaggi. Un altro "contro" riguarda Upamecano. Visto che ormai è ceduto, il Lipsia si priverà dei suoi due titolari in difesa?

Per convincerlo, quindi, bisognerebbe dargli un certo ingaggio e il posto da titolarissimo. Questo articolo, a differenza degli altri, non è fatto con la convinzione pura del "andatelo a prendere". Ma è più un articolo che vuole far capire che spesso gli osservatori trovano dei calciatori perfetti per la propria squadra e poi un qualcosa impedisce il tutto. Sono tanti i casi del genere e, ovviamente, non tutti li possiamo conoscere. In caso di non riuscita della trattativa, ecco che bisogna virare su un altro obbiettivo.